Tratti caratteristici del carattere nazionale dei Russi

Автор: , 16 mar 2012

Tratti caratteristici del carattere nazionale dei Russi? 

La definizione piu` famosa ne e`quanto segue: е` l’ampia anima russa. Credo di poter offrire ai lettori interessati le mie poche osservazioni sul tema. Me lo auguro anche per quanto riguarda i lettori russi.

Il filosofo russo del novecento Vassiliy Rosanov suggeriva di cercare capire il carattere di ogni nazione esaminandolo alla luce di due aspetti: sia quello storico che quello geografico.

Analizzando il carattere russo, Rosanov ne evidenziava l’ampiezza e l’informita` somigliante alle steppe russe – ampie, immense, sconfinate. Si potrebbe dire che la profondita` del carattere russo e` dovuta anche alla letteratura russa psicologicamente profonda e complicata. E se la letteratura russa e` l’ orgoglio di ogni russo, l’informita` dell’anima russa lo e` molto meno ed e` da perfezionare. 

Sarebbe interessante di considerare certe caratteristiche comparative dell’anima russa e dell’anima italiana per poter avanzare oltre i contatti tra le nostre due nazioni .

Durante tutta la sua storia plurisecolare, la nazione russa non fu mai conquistata ne’ schiavizzata da nessun altra nazione. Anche se vogliamo rammentare il giogo tataro-mongolo dobbiamo notare che gli invasori non vivevano fianco a fianco con la popolazione da loro soggiogata ma facevano soltanto scorrerie per riscuotere tributi e contribuzioni.

Al contrario, la storia della Sicilia e` la storia della conquista, a partire dal 734 a.C. quando i primi colonisti Greci sbarcarono nel golfo di Schiso. A causa della propria posizione geografica e il clima eccellente, la Sicilia fu sempre il boccone ghiotto per tutte la nazioni vicine eppercio` fu invasa ora dai Romani e Barbari, ora dai Bizantini e Arabi, ora dai Normanni e Spagnoli… Ci fu la gente di ogni risma finche’ nel 1861 Giuseppe Garibaldi unì la Sicilia con l’Italia.

Fu proprio in queste condizioni pesanti che si formava il carattere siciliano. Parlando con i siciliani, non si puo` essere sicuri a cento per cento della loro sincerita`, perche quel che dicono e quel che pensano – son due cose diversi. Non e` male ne’ bene, e` proprio così com’e`. Il fatto dovuto all’oppressione continua del popolo siciliano da parte dei conquistatori, ove non c’era alternativa tra la sincerita` e la sopravvivenza.

I russi, per la maggior parte, dicono quel che pensano. La sincerita` e l’apertura della nazione russa ne e` la caratteristica principale e molto simpatica. Mi dico pero`, ogni tanto, che magari non sarebbe mica male imparare la saggezza popolare che permette di coesistere sia alle persone che alle nazioni: “Non dire sempre quel che pensi ma pensa bene cosa dici!”

In che puo` servire la digressione storica e geografica come sopra per il nostro Club ARMONIA e per gli aderenti e partecipanti dei nostri progetti?

Qualora si dovesse organizzare il commercio oppure le relazioni personali, si deve sempre prendere in considerazione le particolarita` nazionali. Tra tutte le nazionalita` europee, i Russi e gl’Italiani sono piu` affini nel senso spirituale, mentale ed anche nel senso di percezione del mondo e dei valori. Vi sono pero` tante distinzioni. Non e` male. Anzi, e` bene perche dissomiglianza vuol dire anche varieta`. Dobbiamo cercare di capire ed accettare altrui così com’e` senza imрorre nulla a nessuno. Perche non esistono nazioni che abbiano conoscenza assoluta della verita`. La verita` sta nella varieta`.

Vi invitiamo a voler esprimere i Vs giudizi e inviarci i Vs commenti e compendi. Conosciamoci meglio!

Ti piace? Comunica ai tuoi amici.
Contattate con me!

About the author

Комментарии

Ваш отзыв