Armonia della vita in -yan (video)

Автор: , 13 feb 2012


Il concetto di dualità dell’universo fu alla base dell’antichissima saggezza della Cina e del Giappone: ogni cosa, ogni situazione, ogni sentimento ecc. fosse bisenso cioe` avesse due poli contrastanti quali ‘giorno – notte’, ‘guerra – pace’,uomo – donna’.

IN – e` la base femminile che si identifica con le tenebre, l’umidita`, il refrigerio, lo spazio interno, la vacuità.

YAN – e` la base maschile e l’incarnazione dell’energia di uomo che si identifica con la luce, il calore, lo spazio esterno, la pienezza.

Vi sono certi esempi della ripartizione dell’universo secondo il concetto IN – YAN: sole/luna, spirito\materia, energia\forza, inspirazione\espirazione, tendersi\rilassarsi, sapienza\ignoranza, interno\esterno, duro\morbido, superiore\inferiore, contenuto\forma…

Sempre opposti, IN e YAN sono sempre indivisibili non potendo esistere separati perche’ ognuno di essi contiene il germe dell’altro. Il simbolo IN\YAN cioe` il simbolo dell’unita` degli opposti creatori nell’Universo viene raffigurato come un cerchio che simbolizza l’infinito diviso in due con una linea ondulata: la meta` scura ne e` IN e la meta` chiara – YAN. Al di dentro del cerchio, vi sono due punti simmetrici: un punto chiaro sulla parte scura e un punto scuro sulla parte chiara il che significa che ciascuna di due forze principali dell’Universo si porti il germe della base opposta. E` proprio questa legge universale che unisce l’uomo e la donna spiegando nello stesso tempo perche ogni uomo abbia un pizzico di femminile e ogni donna – un pizzico di maschile dentro di se’.

“Una persona che avra` le facolta` sia maschili che femminili sara` il ricettacolo dell’energia di tutto l’Universo” disse il filosofo daoista Lao Zhy (5 s.a.C.). Lo stesso principio dualistico tradotto in concetto “animus – anima” (spirito – animo) fu alla base della concezione di Carl Gustav Jung, il fondatore della psicologia analitica. Secondo Jung, l’anima personifica la natura femminile nell’inconscio dell’uomo, e l’animus fa altrettanto per la donna. Jung come i filosofi daoisti credeva che l’obiettivo di ogni persona umana stia proprio nel raggiungere l’equilibrio e l’armonia tra due basi contrastanti di cui sopra che dirigono tutte le azioni di noi altri.

Noi*, in quanto fondatori del progetto vediamo la nostra missione nel far raggiungere l’integrita`, l’armonia, la felicita` e l’amore da ogni partecipante del nostro progetto.

Ti piace? Comunica ai tuoi amici.
Contattate con me!

About the author

Комментарии

Ваш отзыв